fbpx

Domicilio Digitale INAD: che cos’è e come funziona

A partire dal 6 luglio 2023 assisteremo ad un importante cambiamento nel mondo della comunicazione tra Pubblica Amministrazione e cittadino privato.

All’interno di questo articolo ti spiegheremo in che modo questo cambiamento ti aiuterà a semplificare le comunicazioni con la Pubblica Amministrazione e ti forniremo la guida che ti permetterà di eleggere il tuo Domicilio Digitale sul portale INAD (Indice Nazionale dei Domicili Digitali).

Domicilio Digitale INAD: che cos’è e come funziona

 

Indice dei contenuti

  1. Cos’è il Domicilio Digitale INAD
  2. A cosa serve il Domicilio Digitale e quali sono i vantaggi
  3. Domicilio Digitale obbligatorio per cittadini privati?
  4. Cosa serve per eleggere il Domicilio Digitale
  5. Guida su come attivare il Domicilio su INAD
  6. Come cercare la PEC dei cittadini privati su INAD
  7. Conclusioni

 

 

Cos’è il Domicilio Digitale INAD

Il domicilio digitale è un recapito elettronico certificato o domicilio virtuale che il cittadino privato decide di utilizzare per comunicare con la Pubblica Amministrazione.

Una volta eletto su INAD, ogni singolo cittadino avrà il proprio indirizzo virtuale in sostituzione al recapito fisico.

 

Come funziona il Domicilio Digitale e quali sono i vantaggi

Il domicilio digitale sostituirà tutte le comunicazioni cartacee inviate dalla Pubblica Amministrazione ai cittadini, rappresentando un valido ed importante strumento avente valore legale allo stesso modo di una raccomandata A/R.

Grazie a questo importante cambiamento, con il passare del tempo si assisterà poco a poco alla riduzione di archivi cartacei pubblici e privati rendendo più semplici ed immediate le comunicazioni tra cittadino e Pubblica Amministrazione.

Quali sono i vantaggi del Domicilio Digitale?

Eleggendo il proprio Domicilio su INAD, il cittadino non riceverà più comunicazioni tramite Raccomandata A/R ma riceverà sulla propria casella PEC tutte le comunicazioni inviate in tempo reale dalla Pubblica Amministrazione

In questo modo non ci sarà più il rischio di addentrarsi in ritardi o mancati recapiti e potrai dire definitivamente addio al postino che passa quando non sei a casa e lascia l’avviso di tentata consegna costringendoti cosi a recarti fisicamente all’ufficio postale!

Per farla breve, i principali vantaggi sono:

  • Risparmio del tempo
  • Semplificazione di ricezione delle comunicazioni legali dalla PA

 

Domicilio Digitale per privati: obbligatorio?

Il Domicilio è obbligatorio per imprese, società, ditte individuali, professionisti iscritti ad un albo e Pubbliche Amministrazioni ma non è obbligatorio per cittadini privati.

Se sei un cittadino privato non è obbligatorio eleggere il Domicilio Digitale su INAD ma ti consigliamo di eleggerlo ugualmente perché ti semplificherà la vita.

 

Cosa serve per eleggere il Domicilio Digitale PEC

Per iscriversi all’INAD ed eleggere il proprio Domicilio Digitale è necessario possedere:

  1. casella PEC
  2. identità Digitale (SPID – CIE o CNS)

Se non possiedi ancora una casella PEC, la puoi attivare immediatamente (entro 30 minuti)!

Per attivarla dovrai inserire i tuoi dati personali ed allegare un tuo documento d’identità

 

Attiva immediatamente la PEC

 

Con la nostra casella @digpec.it potrai inviare fino a 10.000 comunicazioni con valore legale, potrai comunicare con la PA, iscriverti ai concorsi e molto altro ancora.

Avrai così la possibilità di eleggere immediatamente il Domicilio Digitale su INAD inserendo la casella PEC appena creata.

 

Guida su come attivare Domicilio Digitale su INAD

 

1. Accedi all’interno del portale INAD –> Clicca qui per accedere e clicca sul pulsante “Attiva il tuo Domicilio”

2. Effettua l’accesso con la tua identità digitale (SPID – CIE – CNS)

3. Conferma la presa visione dell’informativa della Privacy

4. Conferma la veridicità dei tuoi dati personali

5. Clicca sul pulsante “Eleggi il tuo Domicilio digitale”

6. Inserisci il tuo indirizzo PEC

* se non possiedi una casella PEC, la puoi immediatamente attivare con noi (–> procedi all’acquisto della PEC)

7. Conferma la richiesta per l’elezione del Domicilio Digitale INAD

8. Conferma la richiesta per l’elezione del Domicilio Digitale INAD

9. Accedi all’interno della tua casella PEC e clicca sul pulsante “Conferma la richiesta” per completare la registrazione del tuo Domicilio Digitale su INAD

10. Hai confermato la richiesta di elezione del Domicilio Digitale

10. Attivazione Domicilio Digitale: da questo momento riceverai le comunicazioni dalla Pubblica Amministrazione direttamente sulla tua casella di Posta Elettronica Certificata (PEC), comodo no?

 

Verifica Domicilio Digitale: come cercare la PEC dei cittadini privati su INAD

A partire dal giorno 6 luglio 2023 sarà possibile consultare i Domicili Digitali registrati su INAD attraverso la ricerca tramite Codice Fiscale.

Effettuare la ricerca è molto semplice, ti basterà accedere sul portale INAD (clicca qui), scorrere la pagina verso il basso ed all’interno della sezione “Cerca un Domicilio digitale”, dovrai inserire il Codice Fiscale della persona e cliccare sul pulsante “Ricerca”.

Se la persona che stai cercando ha eletto il suo Domicilio Digitale su INAD, il sistema ti mostrerà la sua casella PEC! In questo modo avrai la possibilità di comunicare legalmente anche con i cittadini privati e non solo con le persone fisiche e/o le Pubbliche Amministrazioni.


Conclusioni

Speriamo che questo articolo possa esserti stato utile e nel caso avessi bisogno di maggiori informazioni puoi contattarci tramite il nostro modulo di contatto –> clicca qui per contattarci.

 

Seguici per essere sempre aggiornato sulle novità e sulle promozioni dei servizi digitali